Quella linea sottilissima

Finora ho resistito, soprattutto per rispetto al padre che stimo. L’ho conosciuto molti anni fa (probabilmente quelli del fattaccio) a Madonna di Campiglio per un festival del cinema. Con Dario Argento ho subito legato e in quei tre giorni abbiamo parlato molto, isolandoci dagli altri. Specie di quelli che ormai erano i suoi colleghi e … Continue reading Quella linea sottilissima

Advertisements

“Da certe parti, in montagna, è difficile stabilire dov’è il bene e dov’è il male”

A San Luca non si vota da quattro anni, da quando cioè il comune dell’Aspromonte è stato sciolto per mafia. Anche stavolta non è stata presentata nessuna lista, i calabresi dell’interno preferiscono il commissario, isolati pure da quelli della costa. Conosco bene San Luca, cinque cognomi in tutto. Non intendo criminalizzare nessuno, ma ricordo bene … Continue reading “Da certe parti, in montagna, è difficile stabilire dov’è il bene e dov’è il male”

Il Brasile delle contraddizioni

C’era un grande parco dietro l’albergo. E dentro quel parco di fatto viveva tutta quella città finta, inventata a tavolino, appena cinquantenne. C’erano le bancarelle, i giochi per i bambini, e ogni passatempo che poteva coinvolgere tutti gli “schiavi”, cioè gli unici abitanti che nel fine settimana abitavano la capitale, quando tutti i politici tornavano … Continue reading Il Brasile delle contraddizioni