I miei blog

Professione Reporter
Lettere dal Don
Riflessioni
Russia
Kabul Cafè
Baghdad Cafè
Baldoni: blog paralleli
Dietro il tg
La nuova Libia
Dossier-documenti
L’inferno Cecenia
Viaggio in Iran
La mia Somalia
L’universo Filippine
Beirut e dintorni
Il gabbiano di frontiera
Un altro mondo è possibile
L’arca di Harpo
Protagonisti
La Torre Rai
Filodiretto
Album
Replay
InQuestoMondodiSquali
Amarcord
BlogFriends
Prove di trasmissione
Succede in America
Acid Camera
Dentro la notizia
Albania
People
La storia in controluce
Selfie
Il mestiere di scrivere
Veleni & Veleni
Reporter 2.0
Il mio canto libero

Advertisements

Discussion

2 thoughts on “I miei blog

  1. Adoro questo divieto come precisazione.Tutti noi della torre dobbiamo specificare il nostro odio verso la pedofilia ,verso gli orchi ! Come priorita’ di concetto e di stile di vita!

    Posted by silvi | 13 August 2010, 14:57

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pingback: FAMOSI CHE AMANO I PELOSI: INTERVISTA A PINO SCACCIA | Code di Stampa - 19 May 2013

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Recent Comments

Fausto on Tienanmen: la vera storia di q…
Sergio Filippucci on Armir: ecco i primi nomi dei d…
aurelianoflavio2 on “Dittatori” ha col…
Giuseppe Parisi on I soldi di Putin alla Leg…
aurelianoflavio2 on I soldi di Putin alla Leg…

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

Advertisements
%d bloggers like this: