La Torre di Babele

Il blog di Pino Scaccia

Restiamo umani

1184772_10151844985375238_1209417560_n

Quando nasco, sono nero,
quando cresco, sono nero,
quando ho caldo, sono nero,
quando ho freddo, sono nero,
quando ho paura, sono nero,
quando sono malato, sono nero,
quando muoio, sono nero.
Tu, quando nasci sei rosa,
quando cresci sei bianco,
quando hai caldo sei rosso,
quando hai freddo sei viola,
quando hai paura sei giallo,
quando sei malato sei verde,
quando muori sei grigio.
Allora, perché continui a chiamare me uomo di colore?

[Foto di Ruud Van Empel, olandese, 2006]

Ho pubblicato su Facebook questo post. Parole forti e immagine così bella da mozzare il fiato. Mai era successo che un post fosse così seguito (lo hanno visto in 51 mila). Cento commenti, quasi novecento “like” ma soprattutto più di mille condivisioni! Sembrano solo cifre, invece sono un segno di grande umanità. Significa che c’è ancora spazio di salvezza.  La pagina Facebook

4 comments on “Restiamo umani

  1. Patrizia M.
    14 September 2013

    Giá, perchè!!!!!
    Ignoranza, senso di superiorità, stupidità e tanto altro ancora. C’è ancora umanità per fortuna, anche se pare possibile…

  2. Stupenda immagine e profonda, giusta riflessione!

  3. Twiggy (la rivoluzione estetica)
    14 September 2013

    Continuo a non farmi illusioni, so troppo bene quello che c’è in giro e la pochezza generale buona solo a sbandierare grandi ideali ma poi… Devo ammettere però che leggendovi su facebook… dalla foto da opera d’arte, la bellissima poesia e tutti voi..mi sono commossa: ero al lavoro e continuavo a piangere come una cretina :)
    La tensione a lungo accumulata a forza di sentire bruttezze si è rotta all’improvviso… la cosa strana è che è proprio come succedeva a teatro a tanti di noi che all’improvviso, magari ballando…qualcuno scoppiava a piangere, ma era un pianto liberatorio.
    Veramente tenerissimo post comunque :))

  4. rimai74
    18 September 2013

    L’ha ribloggato su variousthingsdotme.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on 14 September 2013 by in africa, immagini, razzismo.

Professione Reporter

2016: morti 105 reporter.
[341 in prigione]

Un fiocco giallo per padre Paolo Dall'Oglio e Sergio Zanotti, rapiti in Siria.

Aspettando i 984 anni che mancano al 3000


Categories

Archives

contatti
pinoscaccia@gmail.com

Blog Stats

  • 691,704 hits

ShinyStat

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Join 14,421 other followers

L’ultimo libro

%d bloggers like this: