Quel piccolo grande passo per l’umanità

All’età di 82 anni è morto Neil Armstrong, il primo uomo che, il 20 luglio del 1969, mise piede sulla Luna dopo aver condotto la missione di allunaggio dell’Apollo11. A dare la notizia è stata la rete americana Nbc. Armstrong aveva subito un intervento chirurgico di quadrulo bypass coronarico lo scorso 7 agosto, due giorni appena dopo aver compiuto 82 anni. Il 6 un esame medico aveva rivelato la parziale occlusione nelle arterie che portano il sangue il cuore. Nella storia le sue parole: “Un piccolo passo per un uomo, un grande balzo  per l’umanità”. Per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama “se ne va uno dei più grandi eroi americani di tutti i tempi”. (…) Della conquista della Luna disse: “La cosa più importante della missione Apollo fu dimostrare che l’umanità non è incatenata per sempre a un solo pianeta, e che le nostre visioni possono superare quel confine, e che le nostre opportunità solo illimitate”. fonte Il video

L’ho sempre invidiato, fin da quella notte (ero un ragazzo) che guardando la Luna mai così luminosa mi sforzavo di capire come un terrestre potesse essere là sopra a camminare. Lui è sempre stato il mio vero eroe e tante volte ho sognato di essere al suo posto. Anche molti anni dopo quando qualcuno mi chiedeva il luogo che mi mancava da inviato, io rispondevo scherzando: la Luna. E giocavo inventando una diretta da lassù. Ma mai avrei potuto superare quella frase storica, così reale e così fantastica. 

Advertisements

7 thoughts on “Quel piccolo grande passo per l’umanità

  1. Io ho ancora i ritagli dei giornali dell’epoca, con qualche foto in bn. Fu un pò come tornare ai tempi delle grandi esplorazioni del 1500.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s