La Torre di Babele

Il blog di Pino Scaccia

E’ il trionfo dell’antipolitica

E’ il trionfo di Beppe Grillo e del suo Movimento a 5 stelle, è il trionfo di Leoluca Orlando e dell’Idv. Per molti, la sintesi è che questa tornata di elezioni amministrative abbia segnato il trionfo della cosiddetta «antipolitica». Crollo del Pdl e la Lega letteralmente rasa al suolo: ha perso sette comuni su sette, compresa Monza. Confermati  Cialente  all’Aquila e Doria a Genova (entrambi del centrosinistra che guadagna terreno).  fonte

35 comments on “E’ il trionfo dell’antipolitica

  1. irisilvi
    21 May 2012

    Non riesco a commuovermi pensa un po’
    ;)

  2. aurelianoflavio2
    21 May 2012

    tanto peggio di così, Parma non può diventare!
    Ma guarda se da milanista e repubblicano (Doria è un membro della nobile famiglia), mi tocca gridare forza Doria!

    • irisilvi
      21 May 2012

      Cavolo se hai ragione! Già essere milanisti e’ un grosso guaio, specialmente per chi sta nella Torre, poi repubblicano sta per repubblica vero…,

      • aurelianoflavio2
        21 May 2012

        bè io faccio sempre affidamento alla sportività del proprietario della Torre!
        Si, repubblicano nel senso che non sono monarchico!

        • irisilvi
          21 May 2012

          Scherzavo Aureliano….

        • pinoscaccia
          21 May 2012

          del resto mi pare che il milan abbia ben poco da festeggiare…

          • aurelianoflavio2
            22 May 2012

            uff

  3. …io alla fin fine sono pure contento….

  4. barbara brunati
    21 May 2012

    Como è tra i comuni in cui il PDL ha subito una disfatta, e gli esponenti del partito, invece di mettersi attorno ad un tavolo a fare autocritica su un’amministrazione fallimentare e sulle liti che hanno indebolito il partito negli ultimi cinque anni, hanno pensato di lanciarsi fango in diretta TV. Spero solo che il nuovo sindaco sapppia rimettere in piedi la città. La parte politica non m’interessa, se è competente e sa lavorare.

  5. lorena
    21 May 2012

    lasciamolo lavorare poi giudicheremo , intanto deve risanare le casse del comune , poi vediamo , se servisse a cambiare un po’ di facce , valuteremo sui fatti

  6. pinoscaccia
    21 May 2012

    Ot

    Almeno 96 militari sono morti oggi a Sanaa , capitale dello Yemen, in un attentato kamikaze che ha avuto come obiettivo i preparativi per una parata militare in programma martedì. Lo hanno reso noto fonti mediche secondo le quali i feriti sono circa 300.

  7. pinoscaccia
    22 May 2012

    Ot

    Gesto estremo di follia stamattina a Brescia. Poco dopo le nove un uomo di 41anni, dopo una lite con la moglie, ha lanciato i suoi due figli di 14 mesi e 4 anni dal balcone dell’abitazione al sesto piano e poi si è suicidato. I piccoli, sono stati ricoverati in condizioni disperate all’ospedale civile di Brescia, dove sono morti. Stando alla prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo, Marco Turrini, di prima mattina ha avuto un litigio con la moglie (di professione infermiera). Dissapori dovuti ai problemi economici (l’uomo, agente pubblicitario, era disoccupato da un anno) e incomprensioni: all’improvviso il raptus di follia.

    Si sta male solo a leggerle queste notizie.

  8. TADS
    22 May 2012

    ogni volta che perdono o spunta all’orizzonte qualcosa di nuovo si parla di “antipolitica” e “voto di protesta”, infatti grazie all’antipolitica e ai voti di protesta, la lega è arrivata a mettere le mani su ministeri pesanti, regioni leader e città importantissime per anni

    la capiranno prima o poi che fare gli struzzi non paga??? qualcuno mi spiega cosa ha vinto Bersani??? dopo Milano e Napoli anche Palermo è andata ad un partito “quasi” alleato, mister sangiovese lo sa che che lui è a capo del PD e non dell’IDV nè del SEL???

    • pinoscaccia
      22 May 2012

      Appunto, è antipolitica. Certamente stiamo vivendo un periodo moooolto complicato. Bersani deve capire molte altre cose.

  9. TADS
    22 May 2012

    se Bersani cominciasse a capire dov’è sarebbe già un passetto significativo.
    secondo me la vera antipolitica è cambiare continuamente nomi ai partiti e mantenere gli stessi boiardi, l’antipolitica non esiste, concettualmente parlando. Un popolo stufo che cerca di cambiare fa politica non antipolitica.

  10. icittadiniprimaditutto
    22 May 2012

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  11. Pino per me non è antipolitica. Possiamo discutere sui personaggi e lo abbiamo già fatto in altri post, possiamo criticare i metodi, possiamo storcere il naso su tutti e tutto ma il messaggio che certi babbioni della politica devono avere dai cittadini è che si sono veramente rotti le p….
    Un mio caro amico scrive quanto segue e secondo me è la sintesi più o meno esatta di ciò che oggi molti stanno provando.

    ” In questo momento in cui la crisi investe ogni aspetto della vita politica, economica e sociale, c’è solo un aspetto positivo . Molte persone comuni si rendono finalmente conto che nessuno, se non loro stessi, può affrontare e risolvere le loro difficoltà . A quelli che, dell’una o dell’altra parte, ancora aspettano il “politico illuminato” che risolve i problemi di tutti, auguro buon riposo e buon proseguimento dei sogni, visto che non si sono ancora svegliati “.

  12. pinoscaccia
    22 May 2012

    L’unico aspetto positivo, secondo me, è l’ingresso di facce nuove, non allineate ai soliti schermi. Allora non chiamiamola antipolitica, ma una nuova politica che vuole prescindere appunto dai vecchi babbioni.

  13. robertoaltavilla
    22 May 2012

    LA LEGA E’ MORTA – IL CARROCCIO PERDE SETTE BALLOTTAGGI SU SETTE: PERSINO LA ROCCAFORTE MONZA (QUELLA DEI MINISTERI PADANI) LI HA TRADITI – PRIMA DELLE AMMINISTRATIVE, MARONI AVEVA FATTO I CONTI SENZA L’OSTE: “POTREMMO NON ANDARE PIÙ IN PARLAMENTO RESTANDO FORZA TERRITORIALE” – MADDECHÉ! CON QUESTI NUMERI LA LEGA SPARISCE PURE DAI CONSIGLI COMUNALI – RINVIATO IL RADUNO DI PONTIDA CAUSA MALUMORI INTERNI…

    • irisilvi
      22 May 2012

      Magari fosse veramente morta. Confidiamo negli uomini e negli dei, chissà che ci aiutino.

  14. pinoscaccia
    22 May 2012

    Prime avvisaglie del nuovo sindaco di Parma Federico Pizzarotti eletto nelle liste del Movimento Cinque Stelle. Lo staff si è rivolto a due esperti della Bocconi perchè starebbe seriamente pensando ad un esperimento unico in Italia: la moneta locale, un sistema di scambio parallelo ed equo, utile ad aggirare il blocco creditizio e a risollevare il sistema economico-finanziario parmigiano. fonte

    Non ci avevano pensato neppure quegli stravaganti dei leghisti.

  15. irisilvi
    22 May 2012

    Beh se si è rivolto, pure lui, ai bocconiani possono stare tranquilli… ( ma non erano contrari ai soloni di stato? )

    • pinoscaccia
      22 May 2012

      Piano piano, con calma…. Vedrai quante sorprese…
      E non dovevano allora evitare la televisione? Ieri sera il nuovo sindaco è saltato da un canale all’altro, Porta a Porta compresa…

  16. irisilvi
    22 May 2012

    Si certo, vedremo con chi si presenteranno per le politiche del 2013 ad esempio…

  17. pinoscaccia
    22 May 2012

    Per ora davvero mi ricordano i leghisti prima maniera, quelli duri e puri. Stesse parolacce, stessi vaffa al sistema. Poi, una volta al potere…

    • pinoscaccia
      22 May 2012

      L’idea della moneta locale sarebbe devastante. Pensa se si allargasse a livello nazionale! Altro che secessione…Ogni comune penserebbe ai cavoli propri con annessi e connessi (ammesso che sia giuridicamente fattibile, non lo so ma la sola idea mi pare raccapricciante e isolante).

      • irisilvi
        22 May 2012

        Poi sinceramente non capisco… una moneta che circola solo a Parma? Potrebbero usare il baratto a sto punto senza scomodare fior fiore di esperti che costeranno al comune o no?

  18. sissi
    22 May 2012

    Ma questo mi pare un ‘errore’ molto in voga….quello di salire e scendere, di volta in volta s’intende, da un carro dei vincitori a un altro…
    ..praticamente c’è tutto il popolo italiano :-)
    (poi si sa, al potere…uno su mille ce la fa)

  19. pinoscaccia
    22 May 2012

    Siamo messi talmente male che la gente cerca una via d’uscita e lo capisco, è costretta a credere sempre in qualcuno. Quando dico di non credere ciecamente a santoni e profeti intendo questo. Per età e per addestramento professionale sono sempre diffidente e non mi lascio frastornare, ma cerco sempre di ragionare con la testa.
    Il primo sindaco che hanno e già quest’idea… beh, è un segnale allarmante di come – dopo i vaffa che sono facili – intendono fare politica.

  20. irisilvi
    22 May 2012

    Questo ho trovato sull’esperimento del SIMEC di Giacinto Auriti

    Giacinto Auriti nasce a Guardiagrele il 10 ottobre 1923. Laureatosi a Roma, qui insegna diritto della navigazione, diritto internazionale, diritto privato comparato e teoria generale del diritto. Nel 1993 è tra i docenti fondatori della facoltà di giurisprudenza dell’Università di Teramo, della quale è stato anche preside. È autore di alcuni testi di diritto della navigazione.
    L’esperimento del SIMEC [modifica]
    Nell’ultimo periodo della sua vita, pur senza aver mai compiuto studi di teoria economica ma partendo dagli argomenti trattati dal poeta statunitense Ezra Pound, fonda la scuola di Teramo nel campo del diritto monetario[1] sostenendo che l’emissione di moneta senza riserve e titoli di stato a garanzia per la realizzazione di opere pubbliche non creerebbe inflazione in quanto corrisposto da un eguale aumento della ricchezza reale, e che le banche centrali ricaverebbero profitti indebiti dal signoraggio sulla cartamoneta, dando origine in tal modo al debito pubblico.
    Conduce una serie di iniziative come segretario generale del “Sindacato Antiusura” (“SAUS”) e come legale rappresentante dell’associazione culturale “Alternativa sociale per la proprietà di popolo”. Tra queste chiede al Tribunale di Roma di dichiarare “la moneta, all’atto della emissione, di proprietà dei cittadini italiani ed illegittimo l’attuale sistema dell’emissione monetaria, che trasforma la Banca Centrale da ente gestore ad ente proprietario dei valori monetari”.
    La richiesta viene respinta e il Tribunale condanna Auriti al pagamento delle spese di giustizia.[senza fonte] In seguito due progetti di legge, il n.1282 dell’11 gennaio 1995, presentato dal senatore Luigi Natali e sottoscritto da altri 17 Senatori della Repubblica facenti parte di 5 diversi partiti, che andavano da Rifondazione Comunista ad Alleanza Nazionale[2] e il n.1889 dell’11 febbraio 1997 del senatore Antonino Monteleone di Alleanza Nazionale), ripropongono le tesi di Auriti, anche se il Senato non li discuterà mai. Il 30 maggio 2011 le teorie di Auriti vengono ribadite in un’interpellanza parlamentare da Antonio Di Pietro, che chiede interventi nelle sedi competenti europee.[3]
    Auriti ha condotto nel 2000 un esperimento nella sua cittadina natale Guardiagrele emettendo (il SIMEC): l’iniziativa ebbe un discreto successo, perché i SIMEC erano ceduti alla pari in cambio di lire e ritirati al doppio del valore originario. I costi relativi furono sostenuti dallo stesso Giacinto Auriti. In seguito ad un intervento della Guardia di Finanza i SIMEC in circolazione vennero però confiscati. Nonostante la successiva revoca del sequestro, l’esperimento fu interrotto.
    L’esperimento, che nelle intenzioni avrebbe dovuto mettere alla prova le teorie di Auriti, costò allo stesso una condanna a 4 mesi per raccolta abusiva del risparmio.
    Il Sindacato antiusura nel 2001 promuove un disegno di legge di iniziativa popolare (“Accettazione dell’EURO: reddito di cittadinanza proprietà del portatore”), che però non raccoglie le firme necessarie.
    Nel 2004 si è candidato alle elezioni del Parlamento europeo nella lista “Alternativa Sociale” di Alessandra Mussolini. Le teorie poundiane di Auriti sono proprie di alcuni movimenti politici dell’estrema destra e del sindacato UGL[senza fonte], nei cui programmi si trova per esempio la proposta del reddito di cittadinanza e del credito sociale.

  21. pinoscaccia
    22 May 2012

    Hanno smentito la notizia. Da un mio corrispondente facebook: “Sperimentare una moneta sostitutiva per aggirare il debito in euro (che rimarrebbe…) è roba da Borghezio e Boso sotto effetto di birra avariata. La rassicuro che Federico Pizzarotti non intende costiutire il ducato di Parma”. Da cittadino ne sono felice. Sarebbe stato troppo.

  22. sissi
    22 May 2012

    Fanno tenerezza comunque. Stanno cercando con metodi ingenui di pensare loro…. alla questione fondamentale di cui dovrebbero occuparsi gli economisti, quale la svalutazione e l’invecchiamento del denaro che non può ricadere sulla popolazione.
    La politica che cerca disperatamente di occuparsi di economia…in balia dell’economia, tenuta sotto scacco. No, non ci siamo proprio.

  23. irisilvi
    22 May 2012

    Ora posso dormire tranquilla.Grazie per la precisazione, se ne sentiva il bisogno…

    • pinoscaccia
      23 May 2012

      In ogni caso, i grillini si stanno rivelando di una violenza verbale molto simile a quella leghista. Messa la notizia su Facebook (peraltro già pubblicata da Repubblica) hanno reagito in maniera scomposta e insolente. Del resto, come succedeva con Bossi, cosa ci si può aspettare dagli adpeti di Grillo? E proprio come dopo i primi successi del senatur anche queste vittorie dei fan del buffone li hanno resi maleducatamente incontenibili.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on 21 May 2012 by in politica.

Professione Reporter

2016: morti 105 reporter.
[341 in prigione]

Un fiocco giallo per padre Paolo Dall'Oglio e Sergio Zanotti, rapiti in Siria.

Aspettando i 984 anni che mancano al 3000


Categories

Archives

contatti
pinoscaccia@gmail.com

Blog Stats

  • 691,836 hits

ShinyStat

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Join 14,421 other followers

L’ultimo libro

%d bloggers like this: