Eccesso di cronaca: la tv oltre la decenza

Due storie sfruttate dalla morbosa attenzione delle tv, nei due paesi europei che più si occupano di cronaca nera nei telegiornali. Due storie simili, vittime due ragazze minorenni: Sarah Scazzi uccisa nel 2010 ad Avetrana, in provincia di Taranto, e di Marta del Castillo, assassinata nel 2009 a Siviglia, in Spagna. Ma con risvolti mediatici diversi: mentre alle tv italiane non sono stati posti freni, quelle spagnole hanno dovuto fare i conti con una piccola rivolta del pubblico nata sul web.

Il video di  Nadia Ferrigo e Martina Manfredi dell’istituto per la formazione al giornalismo di Urbino.

Advertisements

3 thoughts on “Eccesso di cronaca: la tv oltre la decenza

  1. In effetti la Tv troppo spesso eccede nel dare notizie e nel fare trasmissioni che parlano di cronaca nera, per il semplice motivo che sono messe in onda soprattutto per fare audience e per gossip, per attirare chi è curioso in maniera morbosa. Le notizie sono importantissime, ma bisogna che restino tali e non vengano stravolte come in Italia avviene continuamente

  2. Concordo ma purtroppo le vittime di questo gioco subdolo anche se non si ritengono tali sono stati nel caso italiano i familiari diretti ai quali tutto ciò è andato bene Secondo me solo a distanza ma di molto tempo si potrà comprendere se c’è stato un contributo positivo o meno da parte dei media a tutta questa vicenda resa scandalosa per come è stata trattata anche perché psicologi e avvocati conoscono il loro mestiere e sanno scoprire prima o poi chi finge Lo stesso per il caso Parolisi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s