Il massacro

Le forze siriane sostenute da elicotteri hanno ucciso almeno 25 civili durante le oceaniche manifestazioni di ieri contro il regime sparse per il Paese. Da quando sono iniziate le proteste, tre mesi fa, almeno 1300 persone sono state uccise ed altre 10mila arrestate, secondo quanto denunciato dalle organizzazioni per i diritti umani. Il presidente siriano Bashar al Assad si rifiuta di rispondere al telefono a Ban Ki-moon. La repressione del regime è stata definita sanguinaria.

Parole unanimi di condanna certo. Parole. Non auspico certo altre guerre, la maledizione dell’umanità, ma non posso non notare le differenze con la Libia dove i prodi crociati sono andati subito a metter mano militare. In Siria invece no: in fondo che ci interessa?

E GUARDATE CHE BESTIA QUESTO SOLDATO PAKISTANO

Advertisements

36 thoughts on “Il massacro

  1. chissà perchè poi in fondo non ci interessa eh!!!!……una vergogna dico solo questa….buon sabato

  2. L’Economia soffre.
    La Terra soffre.
    I Popoli soffrono.
    Che bisogna fare per cominciare a riflettere e a capire?

    1. hai ragione forse se iniziassero a soffrire in termini di denaro sia chiaro….non auguro a nessuno il male…..anche i potenti forse e dico forse qualcuno inizierebbe a riflette e a prendere in considerazione più seriamente tante cose….ma questo credo che sia una mia utopia…un saluto !

      1. Non lo so, credo che sia quella sindrome del Rischio e dell’onnipotenza… – in tutta una scala di vari livelli e intensità fino alla massima espressione di cui sopra – che mette in conto anche la perdita finale, senza che ne nasca alcunchè – oltre al dolore che hanno provocato. Difficile capire che gli passa per la testa. Solo che quando conseguenze e disastri, con immani sofferenze, diventano addirittura planetarie… qualche minimo interrogativo “il Mondo” potrebbe anche porselo, tutto qua.
        Comunque, sono stufa di ‘cambiare’ sempre le mentalità, poi pare che predico, invece figuriamoci proprio.
        Un saluto anche a te.

  3. Ciao Torre! Pe’ mancanza de petrojo, de rame de uranio, vabbè le mignère varie e puro quanno je servono basi su confini strategici. Vedi er Kosovo che c’ha puro le mignère, quanno ammollano l’osso, la stanno a fa lunga per daje la libbertà.

    Kosovo

    Atavici solchi profondi
    armonia nelle anime smarrite
    amore grande
    radici strappate
    alla ricerca della terra bruna
    messaggio di pace di un canto triste
    occhi che osservano l’immenso flagello
    braccia protese verso il cielo
    alla ricerca di aiuto
    teste chine
    corpi curvi stanchi d’aspettare
    Rabbia!
    solo il grande amore
    e la speranza
    per la libertà della loro terra
    li aiuta a vivere.

    franca bassi

  4. E l’ ONU che aspetta a prendere un foglio A4 e scriverci sopra una condanna unilaterale per crimini contro l’ Umanità, nei confronti di Bashar al Assad ed la sua dittatura?
    Semplice: che qualcuno gli dica, che in Sirya ci sono risorse energetiche del vecchio tipo.
    Allora si, che riempiono il foglio con tanto inchiostro.

  5. Altro che ONU… io non c’ero prima, ma mi hanno più o meno riferito la puntata di Report di stasera… niente… è da brividi.
    Altro che politica… prima c’era la politica, adesso è l’Economia che condiziona la politica. C’era una volta il Lavoro; adesso il denaro è figlio del denaro, di investimenti, si stati mandati a picco. Non posso continuare a ripetere ovvietà, c’è da vedere la puntata.. domani su replay.
    E tutti i miei pensieri, le mie utopie… vanno a picco parallelamente.
    saluti…

  6. Beh, mai come negli ultimi tempi. E’ come quando dici tu che è cambiata un’epoca… e non solo come discorso Oriente-Occidente. E’ irriconoscibile, è… senza fondo quello verso cui stiamo andando. Come Mondo, intendo. Hai visto Report, tu?

    1. Non importa, non sono adatta ad affrontare le Grandi questioni. E poi è completamente inutile, ma completamente proprio.
      Ciao di nuovo.

  7. Non ho visto Report. Ma l’economia ha sempre comandato. Agnelli era il padrone d’Italia, non Andreotti. Kennedy è stato eletto dalle lobby. Sempre così, purtroppo.
    Che l’Occidente è in crisi lo ripeto da tempo, lo sai.

  8. Sì lo so Pino, ma è peggiorato…. tutto quanto! almeno da come appare da questa puntata, e spero tanto ma tanto… di sbagliarmi.
    Te l’ho detto che mi piace avere torto…di questi tempi…;)))
    (sorriso per sdrammatizzare, ma la situazione è tragica… per il mondo intero)

  9. L’attuale sistema economico mondiale sta per crollare. Le nazioni che non sapranno adattarsi velocemente faranno inesorabilmente la fine della Grecia o dell’Argentina. Ed è per questo che sono fiducioso. Il nano , in un modo o nell’altro , sarà deposto.

  10. Continui con il nano, come lo chiami te (evidentemente ti diverte) ma ancora non hai capito che stiamo proprio nella cacca di nostro. Fiducioso di che, di chi? Ma dove stanno tutti questi santi capaci di fare il miracolo? Secondo me se smetti di fare il tifo e cominci a ragionare ti prende un colpo, altro che fiducia. Hai sentito casualmente qualche progetto serio da quelli che dovrebbero far fuori questo governo?
    Sulla crisi mondiale continui a copiare quello che dico io, solo che ti dimentichi che si tratta dell’economia occidentale, non di tutto il mondo.

  11. Io invece parlo proprio di Mondo, anzichè solo di questione occidentale pur essendo occidentale, perchè le notizie e gli accadimenti che sento li ‘condisco’ sempre di considerazioni morali. Non voglio dire ‘filosofiche’ perchè sarebbe troppo, ma proprio morali, interiori, come dire.
    E le estendo, sempre, universalmente, in generale. Non per essere qualunquista ma proprio perchè non ne faccio mai una questione di schieramenti, ma per l’appunto più globale.
    Comunque sono stanca… veramente, di questo parlare parlare… e cercare sempre di spiegarsi che è una fatica pazzesca.
    Saluti di nuovo, a tutti.

  12. @ Pino
    E secondo te io copierei quello che dici tu ? ahahaha !!!
    E’ da un bel pò che la penso così , molto prima che io iniziassi a frequentare il blog. Ti risparmio la mia reale visione del mondo. Finiremmo con il solito botta e risposta. ;)

  13. Non ho detto che mi copi perchè non hai idee. Ma fino a prova contraria stiamo scrivendo su questo blog. E su questo blog lo dico da una decina d’anni. La tua personale (non reale) visione del mondo ormai la conosco: ed è talmente apocalittica da non essere credibile.

  14. Buongiorno a tutti, lo so che ormai ci sono rimaste solo le parole. Stiamo vivendo un periodo di profonda crisi e profondo rosso. Le terre continuano a bagnarsi di sangue, e dall’alto guardano. Non ci servono le parole, i fatti positivi li dobbiamo creare nel nostro picccolo, solo in questo modo possiamo avere qualche possibilità uscire da questa puzzolente latrina. Cari amici oggi risparisco, il fetore nella città è nausebondo, mi nasconderò nella mia terra, per lottare ho bisogno di ritrovare la purezza della mia infanzia, l’acqua del Rio Torbido il profumo delle ginestre il volo degli aquiloni saranno con me.Un grande abbraccio

  15. Fai bene…… ma neanche mezza parola di più per quattro disgraziati assatanati che distruggono le vite di paesi interi, di tutto il Mondo.
    A un certo punto… comincia solo un Dignitoso Silenzio.
    ( e godersi un’eventuale vittoria odierna, accontentandosi pur sempre della LENTEZZA dei neuroni vacanti. Ah, Report sta su youtube).
    Saluti.

  16. (sangue…. fiumi di sangue, massacri… milioni di bambini costretti a LAVORI FORZATI pesantissimi, da piccolissimi, a trascinare mattoni tutto il giorno sotto il sole…. ma come si fa a ragionare con sta gente, mi abbasso troppo, mi dislivello, non posso! )

  17. Ah, ci sono anche “i sicari” degli Stati (su report).
    Ma invece io qua ci (ri)metto questo: il più bello.

    TIE’. (dovevo rifarmi gli occhi… e le orecchie.)
    – nella mia vita stessa, piccola nota personale, non li ho mai sopportati… ho rinunciato a viaggi ecc. proprio perchè… sono insopportabili! Ma che comincio proprio ora a parlare di sta gente. BEATLES FOREVER! E Jagger).

  18. Ecco , Report dice esattamente le cose come stanno. Ieri sera la Gabaneli si è superata. In due ore di trasmissione ci ha spiegato il Mondo con dei servizi giornalistici eccezionali. Quello sulla Libia è stato impressionante. Una guerra appena iniziata ma poco raccontata , se non in casi rari come questi. Questo è il vero servizio pubblico. Chi vuole mandare via Santoro , Fazio , Gabanelli sta con le lobbi , con quel mondo finanziario che sta succhiando il sangue alla gente , e prosciugando le risorse della Terra.
    Speriamo che i Referendum superino il quorum. Pensate se l’acqua finisse in mano alle multinazionali. Forse gli Italiani non sono poi così tanto scemi !!!

  19. E la cosa più importante che ha detto poi, la Gabanelli, è che ci si rende conto che veramente i padroni del mondo sono pochi…. e che tutto ciò apre scenari per forme future di Male in cui decideranno chi dovrà sopravvivere e chi no, a guerre su guerre… al cui confronto ora è niente!

    L’acqua? ma ha detto bene non so chi (sempre): paghiamo le tasse e lo Stato l’acqua ce la deve dare, punto! Ma perchè va pagata 3 volte 4 volte di più con i privati, perchè lo Stato non è in grado di far fronte! Nei pochi posti dove è stata privatizzata pare che già pagano bollette pazzesche! Il nucleare: adesso in Giappone c’è lo stronzio in quantità 53 volte superiore al livello di sicurezza. Non dicono nulla naturalmente, in concomitanza col referendum, ma lì è una catastrofe veramente apocalittica: i pesci…. il tonno….. non si potrà più mangiare pesce?! perchè lo stronzio provoca cancro e lucemie…. al cui confronto il mercurio è una vitamina… E questo è un danno enorme anche per l’economia di tutto il Giappone!
    No, speriamo di non essere scemi.

    1. Io lo dico da tempo che scoppieranno nuove guerre sei quei pochi “signori” che gestiscono l’economia mondiale non si degneranno di redistribuire l’immane ricchezza che hanno opportunamente occultato nei paradisi fiscali. Uno di questi è il nostro “carissimo” Presidente del Consiglio. Solo che quando lo dico io , che sono un povero comune mortale , mi accusano di essere un qualunquista o uno pseudo rivoluzionario. Chi si definisce moderato , pensando che sia il giusto modo di pensare , o è un presuntuoso o non ha ancora capito come stanno le cose veramente. O semplicemente ha dei vantaggi a voler mantenere lo stato delle cose così come sono.

  20. personalmente questa storia della cosiddetta primavera araba, per quanto affascinante, non riesce ad andarmi giù.
    confesso che la trasmissione di cui si parla non l’ho vista, perchè non guardo la televisione, ma si stava parlando di siria… quindi io mi domando: ma possibile che tutto d’un colpo tutti questi popoli così diversi, dalla tunisia, all’egitto, allo yemen (!), alla libia (!!), alla siria… si siano svegliati all’unisono per chiedere pane e libertà? tutti lo stesso pane e la stessa libertà ovviamente, casualmente la NOSTRA idea di libertà….a me sembra davvero strano…vogliono cacciare i tiranni, perchè solo i LORO sono tiranni, ovviamente….
    il tutto poi ci arriva con un’informazione…boh…fosse comuni presunte, blogger che poi salta fuori che non esistevano nemmeno…non lo so, non voglio dire che so, perchè NON SO, però tutta questa storia non riesce a convincermi, diciamo che non so e dubito, per di più ho l’impressione che molti giornalisti (esclusi i presenti) non facciano altro che riprendere notizie da internet, copia/incolla, e allora cosa lo compro a fare il giornale? per leggere quello che leggerei già per conto mio?
    internet è un bellissimo mezzo, ma ci può scrivere chiunque e qualsiasi cosa.
    mi domandavo: potrei benissimo mettermi io su twitter o facebook (altre due cose che, ammetto, ignoro, insieme alla tv) e dire che mi chiamo amina e scrivo da damasco, no? infatti poi ne ho avuto conferma proprio con la storia di questa fantomatica blogger, lesbica, per di più ;-) (fa più scena)
    insomma: cosa ci sarà di vero?
    però ripeto: non ho visto report, non so nemmeno cosa abbiano detto, parlavo in generale di impressioni di questi ultimi mesi.

    …d’altra parte, sapremo mai qualcosa di vero sul disastro in giappone?
    brrr….che mondo….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s