Libano, feriti caschi blu italiani

Sei militari italiani dell’Unifil sono rimasti feriti -uno è gravissimo- nell’esplosione di un ordigno al passaggio di un convoglio nei pressi della città di Sidone, a circa 40 km a Sud di Beirut. Lo conferma Lo Stato maggiore della Difesa. Le televisioni libanesi riferiscono inoltre del ferimento di un numero imprecisato di civili libanesi, mentre l’emittente Future Tv precisa che ad essere rimasto coinvolta nell’attacco dinamitardo è stato l’ultimo automezzo in un convoglio di quattro.L’ordigno, afferma la stessa tv, era stato piazzato dietro un guardrail di cemento e nelle immagini trasmesse si distingue chiaramente la targa dell’Unifil sul mezzo colpito. Secondo una prima ricostruzione, inoltre, l’esplosione ha avuto luogo lungo l’autostrada che porta dalla capitale verso la citta’ portuale di Sidone.

Brutto segno. Libano come Afghanistan. La notizia arriva come una mazzata perchè, pur nella serietà dell’impegno europeo, la missione in Libano non è mai stata considerata oggettivamente troppo pericolosa. E poi chi è stato, che sta succedendo? Gli hezbollah hanno condannato con forza l’attentato, Sidone è lontanissima dal confine. Ricordo che era la nostra sosta abituale nel viaggio per Tiro. Che peccato questo mondo senza pace, dove il sangue sporca anche i paradisi.

Advertisements

9 thoughts on “Libano, feriti caschi blu italiani

  1. Classico maledetto IED artigianale dietro una barriera di cemento New Jersey. Dal cratere non dovrebbe essere stato di alto potenziale, ma i detriti del muretto sono stati come dei proiettili verso il mezzo dell’Unifil.

  2. Già il popolo mormora, sui motivi della presenza di un contingente italiano Unifil in Libano.
    Se ne è accorto solo ora che purtroppo, c’ è scappato un grappolo di feriti, della partecipazione più che ventennale dell’ Italia?
    Molti neanche lo sapevano. Come non sapevano dell’ importanza del Contingente (poche unità) italiano.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s